Un nuovo indicatore di prognosi sfavorevole nei pazienti affetti da cancro del colon-retto con linfonodi negativi

Marzo 19, 2016 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Tumore erba nella parte anteriore tumore invasivo del cancro del colon-retto è riconosciuta come un fattore prognostico indipendente significativamente correlata sia linfonodali e metastasi a distanza. Molte evidenze sembrano suggerire che le gemme tumorali possano, in qualche modo, rappresentare maligne del colon cellule staminali del cancro a causa del loro potenziale per la migrazione e la re-differenziazione a livello locale e in siti di metastasi.

Tuttavia, la caratterizzazione fenotipica di cellule staminali del cancro in generale, è ancora dibattuto anche se almeno 8 marcatori di cellule staminali putativi sono state proposte tra cui CD166, CD44s, EpCAM, ALDH1, CD133, CD24, CD90, e ABCG5. Poco si sa circa le potenzialità di queste proteine ​​di agire come biomarcatori prognostici nei pazienti con tumore del colon-retto e la maggior parte di queste proteine ​​non sono mai state esplorate all'interno tumorali stesse gemme.

Un articolo di ricerca pubblicato il 14 febbraio 2010 nella World Journal of Gastroenterology ha affrontato la questione. Considerando le caratteristiche di cellule simil-staminali apparente di gemme tumorali e l'associazione di erba con esiti clinici avversi, il gruppo di ricerca guidato dal dottor Alessandro Lugli eseguita colorazione immunoistochimica di 8 marcatori di cellule staminali del cancro, ovvero putativi CD166, CD44s, EpCAM, ALDH1, CD133 , CD24, CD90, e ABCG5. L'espressione all'interno gemme tumore è stata valutata, la loro frequenza e il loro potenziale significato prognostico nei pazienti con tumore del colon-retto sono stati determinati.




I loro risultati hanno mostrato che l'espressione di EpCAM e in particolare del ABCG5 all'interno delle gemme tumorali del cancro del colon-retto sono frequenti eventi. Inoltre, l'espressione di EpCAM o ABCG5 entro gemme tumorali si ha la possibilità di stratificare i pazienti con tumore del colon-retto in sottogruppi prognostici. Questo è stato particolarmente pronunciato per i pazienti con malattia linfonodo-negativo.

I risultati di questo studio potrebbero avere importanti implicazioni per i pazienti con linfonodi negativi cancro colorettale. Stratificazione di questo gruppo di pazienti potrebbe aiutare a identificare quelli che può avere un esito particolarmente povero che potrebbe forse essere considerato per la terapia adiuvante.

Lo studio è caratterizzato da un'eccellente tecnicamente applicazione di immunoistochimica e fornisce prove interessanti per facilitare la comprensione della correlazione tra marcatori di cellule staminali del cancro al fronte invasivo del cancro colorettale e la prognosi. I risultati suggeriscono che EpCAM e ABCG5 in gemme tumorali possono essere biomarcatori utili di scarso risultato in questo sottogruppo di pazienti. Tuttavia, sono necessari ulteriori studi per affrontare l'importante questione se gemme tumorali EpCAM- o ABCG5 positivi anzi rappresentano la migrazione delle cellule staminali del cancro del colon-retto.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha