Un nuovo ruolo per l'insulina nella sopravvivenza delle cellule, il metabolismo cellulare e la risposta allo stress

Giugno 24, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori del Buck Institute per Age Research hanno scoperto un nuovo modo in cui l'insulina influenza il metabolismo cellulare e la sopravvivenza delle cellule. Sorprendentemente la via di segnalazione dell'insulina, che è coinvolto nella maturazione, il diabete e la risposta allo stress, è attiva a un livello più profondo di attività delle cellule di scienziati attese. Lo studio appare nel numero di settembre di 8 Cell Metabolism.

L'insulina è di vitale coinvolto in molte funzioni cellulari. Buck Institute facoltà e autore principale Gordon Lithgow, PhD, dice gli scienziati hanno conosciuto per anni che l'insulina è coinvolto a livello di attività delle cellule chiamato trascrizione, in cui il DNA produce RNA. Lithgow ha detto che la nuova ricerca, nel verme nematode C. elegans, ha rivelato che l'insulina è anche attiva a livello noto come traduzione, dove l'RNA specifica sintesi proteica.

Lithgow dice la scoperta di questo nuovo livello di regolazione apre una serie di opportunità. "Siamo disperati per capire perché l'invecchiamento è un fattore di rischio per la malattia, vogliamo sapere perché il diabete è associato con l'invecchiamento", ha detto Lithgow. "Qui abbiamo un percorso di segnalazione dell'insulina coinvolti nella risposta invecchiamento, il diabete e lo stress. Questo ci dà viali più precisi per esplorare come potremmo intervenire in malattia", ha detto.




Utilizzando worm mutante longevi, i ricercatori hanno dimostrato che l'aumento della tolleranza allo stress, a causa di segnalazione dell'insulina basso, non dipende da risposte di stress-indotta a livello di trascrizione, ma invece richiede traduzione attiva proteine.

Lithgow dice la ricerca adatta con lavori in corso nei laboratori Buck Institute di Brian Kennedy e Pankaj Kapahi, i quali indicano l'importanza della traduzione. Lithgow, che dirige il programma Geroscience dell'Istituto, dice che la ricerca porterà a nuove collaborazioni. "Questo lavoro mette in evidenza l'importanza delle proteine ​​omeostasi - il mantenimento di equilibrio metabolico", ha detto Lithgow. "Quello che le proteine ​​sono fatte all'interno della cellula? Quando sono fatti? Come e quando si hanno deciso di eliminare? Cosa succede quando sono danneggiati?" Lithgow pensa controllo delle proteine ​​omeostasi è vitale per l'invecchiamento in buona salute ed è intrinsecamente coinvolto in malattie come il Parkinson e l'Alzheimer, dove la proteina omeostasi sembra avere confuso up. "Si tratta di collegamenti", ha detto Lithgow, "Ora abbiamo bisogno di connettersi con ciò che si conosce di segnalazione insulina nel diabete con diversi stati di malattia, abbiamo bisogno di sapere come questa piccola parte del metabolismo cellulare si inserisce nel quadro più ampio di invecchiamento e malattie. "

Altri ricercatori Buck Institute coinvolti nello studio comprendono Aric N. Rogers, Silvestre Alavez, Alan E. Hubbard, Simon Melov e Pankaj Kapahi. Interverranno Gawain McColl e Ashley I. Bush dalla Mental Health Research Institute, Parkville, Victoria, Australia; e Christopher D. Link, Istituto per la Behavioral Genetics, Università del Colorado, Boulder. La ricerca è stata sostenuta da sovvenzioni dalla Fondazione Glenn per la ricerca medica, la Herbert Simon Foundation, Fondazione Americana per la Ricerca Aging, The Larry L. Hillblom Foundation e il National Institutes of Health.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha