Un nuovo studio analizza gli ostacoli alla commercializzazione della ricerca sul cancro

Maggio 26, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo studio condotto dalla University of Kentucky Markey Cancer Center Assistant Director per la Ricerca Nathan Vanderford cita una combinazione di fattori che impediscono facoltà di ricerca accademica cancro a base di commercializzare in ultima analisi il loro lavoro.

Secondo l'Associazione delle Università Technology Managers, istituzioni accademiche sono state collettivamente generando più di 2 miliardi di dollari di reddito commercializzazione nel corso degli ultimi anni. Nonostante questo significativa attività di commercializzazione, gli studi hanno dimostrato che le istituzioni accademiche devono affrontare sfide per commercializzare le loro innovazioni. L'identificazione e l'adeguamento per queste sfide possono aumentare ulteriormente la commercializzazione ricerca accademica basata, avendo così benefici significativi per le università e consumatori.

Pubblicato in PLoS One, lo studio di Vanderford utilizzato un sondaggio elettronico inviato a docenti presso l'Università del Kentucky con le domande che affrontano le barriere generali inibendo la commercializzazione della ricerca sul cancro e se la mitigazione delle barriere potrebbe potenzialmente aumentare l'impegno della facoltà in attività di commercializzazione.




Attraverso l'indagine, facoltà ha citato una serie di barriere di spostare prodotti di ricerca nel mercato, tra cui le spese e tempi necessari, la mancanza di infrastrutture per il processo, e la mancanza di partnership industriali.

Inoltre, gli intervistati hanno notato che alleviare questi fattori così come la revisione delle politiche universitarie/procedure, mitigazione del rischio, più enfasi sulla commercializzazione dal campo di ricerca del mondo accademico, e ha aumentato le informazioni sulle modalità di commercializzazione potrebbe potenzialmente aumentare l'attività di commercializzazione. Ulteriori analisi statistica indicato che un aumento significativo dell'attività commercializzazione probabilmente solo verificarsi quando sono stati attenuati più barriere.

"Questo studio suggerisce che le barriere che inibiscono la ricerca sul cancro commercializzazione a Regno Unito sono, da in grande, non è diverso rispetto alle barriere che impediscono la commercializzazione in qualsiasi istituzione accademica," ha dichiarato Vanderford. "Credo che dobbiamo capire queste sfide ed escogitare modi per superarli per evitare situazioni in cui importanti innovazioni siedono dormiente nelle università. Sarebbe una vergogna per un trattamento del cancro efficace rivoluzionariamente di non rendere al paziente perché le barriere al processo di commercializzazione evitare che si muova al di fuori delle mura del mondo accademico. "

Anche se lo studio britannico si è concentrata su una singola popolazione di ricercatori, Vanderford osserva che il suo studio si inserisce in un più ampio dibattito internazionale su ciò che le università ruolo dovrebbero svolgere nella commercializzazione di innovazione che deriva dalla ricerca accademica-based. L'argomento di dissenso è che le università dovrebbero concentrarsi sulla ricerca del generale, conoscenze di base rispetto a essere influenzato dalle esigenze reali o potenziali del mercato consumer-driven.

(0)
(0)
Articolo precedente In risposta ai commenti negativi
Articolo successivo Miglior Zaino Trekking bebè

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha