Un terzo degli adulti con diabete ancora non sanno di averlo

Aprile 28, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La prevalenza del diabete diagnosticato negli Stati Uniti gli adulti di età 20 anni e più è passata da circa il 5,1 per cento al 6,5 per cento, secondo i ricercatori del National Institutes of Health (NIH) e il Centro per il Controllo delle Malattie e la Prevenzione (CDC), che ha analizzato sondaggio nazionale i dati provenienti da due periodi - 1988-1994 e dal 1999 al 2002. Tuttavia, la percentuale di adulti con diabete non diagnosticati non è cambiata in modo significativo nel corso degli anni di studio.

Circa 2,8 per cento degli Stati Uniti per adulti - un terzo di quelli con diabete - ancora non sanno di averlo. Lo studio, pubblicato nel numero di giugno 2006 del Diabetes Care, constata che i conti del diabete di tipo 2 fino al 95 per cento di tutti i casi di diabete e casi di diabete praticamente tutti non diagnosticati. Il diabete è un gruppo di patologie caratterizzate da elevati livelli di glucosio nel sangue derivanti da difetti di produzione di insulina, l'azione dell'insulina, o entrambi. E 'la causa più comune di cecità, insufficienza renale, e amputazioni in adulti e una delle principali cause di malattie cardiache e ictus.

Nel corso degli anni di studio, circa il 26 per cento degli adulti 20 anni di età e ha continuato ad avere alterata glicemia a digiuno (IFG), una forma di pre-diabete. IFG, in cui la glicemia misurata al mattino a digiuno è alto, ma non ancora diagnostica del diabete, aumenta il rischio di malattie cardiache e il rischio di sviluppare diabete di tipo 2.




"E 'importante sapere se si dispone di pre-diabete o diabete di tipo 2 non diagnosticato", ha detto il dottor Larry Biondi, presidente del Programma Nazionale di Educazione sul Diabete (NDEP), promosso congiuntamente dal NIH, CDC, e 200 organizzazioni partner. "Si dovrebbe parlare con il vostro medico circa i rischi. Se il livello di glucosio nel sangue è alto, ma non abbastanza per essere diagnosticato il diabete, la perdita di peso e aumentando l'attività fisica notevolmente ridurre il rischio di ammalarsi di diabete di tipo 2. Se hai il diabete , controllare il livello di glucosio nel sangue, la pressione sanguigna, il colesterolo e previene o ritardare le complicanze del diabete. "

I ricercatori hanno anche scoperto che:

  • quasi il 22 per cento delle persone di età 65 anni aveva il diabete.
  • circa il 13 per cento dei neri non ispanici 20 anni di età e aveva il diabete. Il diabete era due volte più comune nei neri non ispanici, rispetto ai bianchi non-ispanici.
  • circa l'8 per cento degli americani messicani età 20 e più vecchio aveva il diabete. Poiché l'età media dei messicani americani è più giovane rispetto ad altri gruppi, la prevalenza età e sesso-adjusted del diabete in messicani americani è doppio rispetto a quello dei bianchi non ispanici e circa uguale a quella dei neri non ispanici.
  • IFG e diabete non diagnosticati erano circa il 70 per cento più comune negli uomini che nelle donne, specialmente negli uomini bianchi non-ispanici.
  • quasi il 40 per cento delle persone di 65 anni e più ha IFG, che diventa più comune con l'età.

Nello studio, i ricercatori hanno confrontato due fette di dati, un 1988-1994 e l'altro dal 1999 al 2002. I dati sono stati ricavati da un campione nazionale di US adulti di età di 20 anni e più anziani che hanno preso parte al National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES) condotto dal Centro Nazionale del CDC for Health Statistics. Partecipanti al sondaggio sono stati intervistati nelle loro case e hanno ricevuto un esame fisico con un esame del sangue, che comprendeva una lettura del glucosio assunto dopo il digiuno notturno. Il NHANES è unico perché comprende un esame del sangue che rileva il diabete non diagnosticato e IFG.

"Questo aggiornamento di studio e, in generale corrobora le analisi precedenti che si basavano su 2 anni di dati NHANES," ha detto l'autore Catherine Cowie, Ph.D., del National Institute of Diabetes e Digestiva e Malattie renali (NIDDK). "Stiamo vedendo una crescente prevalenza di diabete diagnosticato che non è sostanzialmente compensato da un calo del tasso di non diagnosticata -. Circa un terzo degli adulti con diabete ancora non sanno di averlo Un altro 26 per cento degli adulti hanno una forma di pre-diabete. "

Pre-diabete, che provoca di solito non dà sintomi, è grave perché molte persone con la condizione di sviluppare diabete di tipo 2 nei prossimi 10 anni il tipo. Inoltre, pre-diabete aumenta notevolmente il rischio di un attacco di cuore o ictus, anche se il diabete di tipo 2 non si sviluppa.

Le persone con pre-diabete possono avere IFG o alterata tolleranza al glucosio (IGT) o entrambi.

  • In IFG, la glicemia è alta (da 100 a 125 milligrammi per decilitro o mg/dL) dopo il digiuno notturno, ma non abbastanza per essere diagnostica del diabete.
  • In IGT, il glucosio nel sangue è alto (140-199 mg/dL) due ore dopo aver bevuto una bevanda zuccherata in un test di tolleranza al glucosio orale, ma non abbastanza per essere diagnostica del diabete.

In questo studio, i ricercatori non hanno valutato la prevalenza di IGT per un test di tolleranza al glucosio orale non era una parte del sondaggio.

Le persone con pre-diabete può spesso prevenire o ritardare il diabete se perdono una quantità modesta di peso tagliando le calorie nella loro dieta e aumentare l'attività fisica (ad esempio, camminare 30 minuti al giorno per 5 giorni alla settimana). Un importante studio su persone con IGT ha dimostrato che i cambiamenti di stile di vita che portano a un 5 al 7 per cento di perdita di peso abbassato insorgenza di diabete del 58 per cento.

Se avete più di 45 anni, si consiglia di consultare il vostro medico circa il test per il pre-diabete o il diabete. Se hai meno di 45 anni, in sovrappeso, e hanno un altro fattore di rischio, si dovrebbe chiedere sui test. Sei a rischio maggiore di sviluppare il pre-diabete e diabete di tipo 2, se si:

  • sono 45 anni o più vecchi
  • hanno una storia familiare di diabete
  • sono in sovrappeso
  • avere uno stile di vita attivo (esercizio meno di tre volte a settimana)
  • sono membri di una popolazione etnica ad alto rischio (ad esempio, African American, Spagnolo/Latino-americano, Indiani d'America e Alaska Native, Asian American, Pacific Islander)
  • avere la pressione alta: 140/90 mm/Hg o superiore
  • avere un colesterolo HDL inferiore a 35 mg/dL o un livello di trigliceridi di 250 mg/dL o superiore
  • hanno avuto il diabete che si sono sviluppate durante la gravidanza (diabete gestazionale) o hanno dato alla luce un bambino di peso superiore a £ 9
  • avere la sindrome dell'ovaio policistico, una malattia metabolica che colpisce il sistema riproduttivo femminile
  • avere acanthosis nigricans (scuro, pelle ispessita intorno al collo o ascelle)
  • hanno una storia di malattia dei vasi sanguigni al cuore, il cervello, o delle gambe
  • hanno avuto IFG o IGT sui test precedente.
(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha