Università di Cincinnati ricercatori Scopri gene che causa avvelenamento Heavy Metal

Maggio 9, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

CINCINNATI - Un team di ricercatori dell'Università di Cincinnati (UC) ha identificato il gene responsabile della diffusione degli effetti velenosi (tossici) di cadmio - un risultato, dicono i ricercatori, che potrebbe un giorno portare alla prevenzione della tossicità del cadmio nell'uomo.

Il cadmio - un metallo pesante sospettato di causare difetti alla nascita dell'uomo, cancro del polmone e il cancro ai testicoli - si trova nel fumo di sigaretta, alcuni crostacei e frutti di mare, il suolo e alcune piante. È noto danneggiare il sistema umano nervoso centrale, i reni, polmoni e gli embrioni di sviluppo.

I ricercatori UC, studiando basse dosi di cadmio nei topi, hanno scoperto che il gene Slc39a8 di trasportare cadmio ai testicoli, causando il tessuto morire.




Lo studio, condotto da Daniel W. Nebert, MD, professore del Dipartimento di salute ambientale di UC e ricercatore presso il Centro di Genetica Ambientale, apparirà nel 1 ° marzo, edizione 2005 del Proceedings of National Academy of Sciences (PNAS).

"Abbiamo il sospetto che il cadmio a dosi più elevate potrebbe essere trasportato ad altre regioni del corpo attraverso il gene Slc39a8 o un altro gene in questa famiglia," dice il Dott Nebert. "Sappiamo che gli esseri umani portano la stessa famiglia del gene e gene. Quindi, abbiamo identificato un obiettivo che potrebbe essere utilizzato per prevenire gli effetti tossici di cadmio nella popolazione umana."

Ciò è particolarmente importante, dice il Dott Nebert, per molti paesi del Terzo Mondo. Quando le popolazioni sono malnutriti o hanno anemia da carenza di ferro, gli effetti dannosi di cadmio aumenta drammaticamente.

Gli esseri umani hanno bisogno alcuni metalli essenziali - tra zinco, calcio, magnesio, ferro, rame, cobalto e manganese - per il normale metabolismo e processi biologici.

Industrializzazione, tuttavia, ha introdotto molti metalli pesanti non essenziali, come cadmio, piombo, argento, mercurio, nichel, arsenico e cromo nell'ambiente.

Nel 1920, i ricercatori hanno determinato che UC esposizione al piombo (un metallo pesante non essenziale) in benzina ha provocato difetti congeniti, ritardo mentale, perdita di equilibrio e altri cervello, reni, fegato e danni ai polmoni. Da allora, ci sono stati molti studi sulla tossicità dei metalli pesanti, ma fino ad ora nessuno studio ha determinato come i metalli pesanti non essenziali di provocare effetti tossici sugli esseri umani o in altri vertebrati.

"Crediamo che il gene Slc39a8 potrebbe essere responsabile per il trasporto non solo di cadmio, ma anche di altri metalli pesanti non essenziali come il piombo, il nichel e il mercurio," dice il Dott Nebert. "Identificazione e caratterizzazione di questo gene nei topi è un passo avanti significativo in grado di migliorare la nostra comprensione di come metalli pesanti effettivamente causare tossicità e il cancro negli esseri umani."

###

Co-autori sono Timothy P. Dalton, PhD, Lei He, Bin Wang, Marian L. Miller, PhD, Li Jin, PhD, Xiaoqing Chang e C. Stuart Baxter, PhD, tutti Dipartimento di Salute Ambientale di UC, e Keith Stringer , PhD, del Dipartimento di Patologia e Medicina di Laboratorio di UC. La ricerca è stata finanziata dal National Institute of Environmental Health Sciences (NIEHS).

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha