University Of Florida ricercatori sperano di alleviare asma Pains e fornire un sospiro di sollievo

Giugno 7, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

GAINESVILLE --- Stephen Nowicki è una Università della Florida studente di medicina, triatleta e asma sofferente. Fin da bambino, Nowicki ha sofferto di asma indotta da esercizio che controlla prendendo medicine almeno 20 minuti prima di esercitare.

Nowicki ha preso le sue esperienze con l'asma e la sua conoscenza della medicina e ha iniziato la ricerca di migliori trattamenti di asma insieme con i ricercatori UF. Insieme, essi sperano di aiutare Nowicki e altri malati di asma come lui. I loro obiettivi sono di prolungare il tempo il farmaco offre sollievo e di ottenere un farmaco con effetti collaterali minimi. L'asma, una malattia cronica caratterizzata da mancanza di respiro, respiro affannoso e tosse, è il risultato di costrizione muscolare delle vie aeree dei polmoni. Essa colpisce circa 14,6 milioni di americani, secondo l'American Lung Association.

Nella loro ricerca di una migliore sollievo per chi soffre, Nowicki e un gruppo di ricerca UF di farmacologi e chimici stanno studiando come una droga asma potenziale si lega a, e attiva il suo recettore nelle cellule che rivestono le vie aeree dei polmoni. "I nostri metodi di ricerca ci permettono di indagare come il farmaco interagisce con il recettore nella cellula e di sintetizzare nuovi composti in cui queste interazioni sono raffinati," ha dichiarato Nigel Richards, UF professore di chimica e membro del team di ricerca. "Se possiamo manipolare la struttura del farmaco in modo da controllare i movimenti del recettore, possiamo cambiare la forma del complesso farmaco/recettore." Richards detto questo cambiamento nel complesso farmaco/recettore può fornire un metodo per l'allungamento del tempo necessario per il farmaco di lasciare il recettore, fornendo un tempo di azione più lungo per il trattamento.




In laboratorio, Nowicki e ricercatori stanno facendo modifiche alla struttura del loro composti di piombo e il recettore di confermare le loro idee su come la droga si inserisce il recettore che si trova nei polmoni di chi soffre di asma. "Quando la nostra molecola farmaco attacca al recettore, è probabile che il recettore cambia forma", ha detto Richards. "Questo cambiamento di forma molecolare innesca una serie di processi chimici nella cella polmone che alla fine conducono alle pareti delle vie aeree rilassanti modo che un grande volume di aria può entrare nel polmone." La ricerca può fornire una conoscenza di come perfezionare farmaci per l'asma in modo chi soffre di asma non devono utilizzare un inalatore più spesso con gli attuali trattamenti.

Altri collaboratori sul progetto di ricerca comprendono Stephen Baker, professore UF e presidente del dipartimento di farmacologia e terapie, e Jeff Harrison, un UF assistente professore di chimica e farmacologia e terapeutica, Harrison ha detto che il recettore adrenergico beta è la proteina bersaglio del polmone per farmaci per l'asma. Nowicki ha lavorato sotto la guida di Harrison per capire meglio come la droga attenersi a questo recettore. "Con un quadro più chiaro di quel processo, i ricercatori possono progettare migliori farmaci per l'asma che li evitano i recettori non connessi con l'asma e potenzialmente ridurre gli effetti collaterali dei farmaci", ha detto Harrison.

Richards ha detto che uno dei punti di forza della ricerca di UF è l'impegno di collaborazione tra i metodi di ricerca diversi, come sintesi chimica, modellistica molecolare e farmacologia. "Purtroppo, anche se ci identifichiamo un composto con il potenziale per trattare l'asma in laboratorio come risultato degli sforzi di Nowicki," Richards ha detto, "che richiede una notevole quantità di tempo per assicurarsi che sia abbastanza sicuro per testare sulle persone." Richards ha detto che un tale processo può richiedere 10 anni. Prima è meglio per Nowicki. "Quando ho competere in gare," ha detto, "[l'asma] non mi riguarda in qualche modo psicologicamente e fisicamente."

Writer: Kristen Vecellio, [email protected]

Fonte: Nigel Richards, (352) 392-3601, [email protected]

Foto disponibili: Colore o foto in bianco e nero disponibile con questa storia. Per informazioni, si prega di chiamare News & Public Affairs fotografia al (352) 392-9092.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha