Uomini Esperienza Disfunzione Sessuale Durante epatite C Therapy

Giugno 9, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Insufficienza sessuale è comune tra gli uomini affetti da epatite C cronica sottoposti a terapia antivirale, secondo un nuovo studio in Gastroenterologia, la rivista ufficiale della American Association Gastroenterologiche (AGA) Istituto.

Questa è la prima volta che uno studio di valutazione della terapia di combinazione, peginterferone e ribavirina, ha identificato disfunzione sessuale come un effetto collaterale. Disfunzione sessuale e compromissione del desiderio dovrebbero essere considerati effetti collaterali comuni di terapia antivirale combinazione negli uomini affetti da epatite C. Ha il potenziale per influenzare tutti e tre i componenti della salute sessuale: desiderio, di funzione e di soddisfazione.

Prima della terapia, il 37 per cento degli uomini ha riportato almeno un certo grado di compromissione del desiderio sessuale, mentre il 44 per cento ha riferito insoddisfazione con la loro vita sessuale. Inoltre, il 22 per cento ha riferito di valore per la disfunzione e il 26 per cento in funzione eiaculatoria. L'insorgenza media di disfunzione sessuale sembra essere entro quattro settimane dall'inizio della terapia antivirale, e molti pazienti ha riferito un graduale peggioramento nel corso del tempo. Alla fine della terapia (24 o 48 settimane), circa il 38 per cento al 48 per cento degli uomini ha riferito che la funzione sessuale generale era peggio di prima del trattamento. Afro-americani hanno riportato meno la svalutazione del desiderio sessuale e la soddisfazione di caucasici americani durante la terapia. Mentre la maggior parte dei componenti della salute sessuale valutati in questo studio risolta entro sei mesi dopo la sospensione della terapia, la disfunzione e la funzione eiaculatoria rimasti leggermente peggiore rispetto a prima della terapia in una proporzione di uomini che hanno ricevuto un pieno 48 settimane di trattamento.




Come parte dello studio di resistenza virale a terapia antivirale dell'epatite cronica C (VIRAHEP-C), 260 uomini trattati con peginterferone alfa-2a e ribavirina completato questionari auto-somministrati riguardanti il ​​desiderio sessuale, la funzione sessuale - tra cui la disfunzione e la funzione eiaculatoria - e soddisfazione sessuale prima, durante e dopo il trattamento.

Epatite cronica C colpisce 1 per cento al 2 per cento della popolazione americana ed è più comune tra gli afro-americani rispetto caucasica americani e di altri gruppi etnici e razziali negli Stati Uniti Mentre le attuali terapie per l'epatite C stanno evolvendo, attualmente rimangono solo parzialmente efficaci.

Anche se la funzione sessuale e la salute sono elementi importanti della qualità della vita e benessere generale, essi sono raramente menzionati nella discussione delle complicanze della terapia con peginterferone e ribavirina. In realtà, la maggior parte articoli di revisione sul trattamento dell'epatite C, le pubblicazioni di sintesi sugli effetti collaterali della terapia e dei foglietti illustrativi di peginterferone non menzionano disfunzione sessuale come una potenziale complicanza della terapia.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha