US Preventive Services Task Force raccomanda Primary Care interventi per promuovere l'allattamento al seno

Maggio 26, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

A seguito di un esame approfondito prove, il Preventive Services Task Force (USPSTF) ha concluso che i medici, gli infermieri, ospedali e sistemi sanitari hanno un ruolo da svolgere nel promuovere e sostenere l'allattamento al seno. In un aggiornamento per la sua raccomandazione 2003 sulla consulenza per promuovere l'allattamento al seno, la USPSTF raccomanda interventi di assistenza primaria prima, intorno, e dopo la nascita del bambino per incoraggiare e sostenere l'allattamento al seno.

Per lo studio, la Task Force ha valutato più di 25 studi randomizzati di interventi al seno condotti negli Stati Uniti e nei paesi sviluppati di tutto il mondo. La Task Force ha concluso che gli interventi coordinati per tutta la gravidanza, la nascita, l'infanzia e l'allattamento al seno può aumentare l'iniziazione, la durata, ed esclusività. Ad esempio, uno studio cluster randomizzato di oltre 17.000 coppie madre-bambino nella Repubblica di Belarus ha rilevato che gli interventi di allattamento aumentate la durata e il grado (esclusività) dell'allattamento al seno.

I bambini nel gruppo di intervento erano significativamente più probabilità rispetto a quelli del gruppo di controllo ad essere allattati esclusivamente (allattamento al seno esclusivo è quando un bambino riceve nessun altro cibo o bevande, oltre il latte materno). L'intervento ha sottolineato l'assistenza dell'operatore sanitario con l'avvio e il mantenimento di allattamento al seno e l'allattamento al seno e il supporto post-natale.




"La nostra revisione ha prodotto sufficienti prove del fatto che gli interventi al seno molteplici funzionano", ha detto Task Force Chair Ned Calonge, MD, MPH, che è anche Chief Medical Officer per il Dipartimento Colorado di sanità pubblica e ambiente, Denver. "Abbiamo scoperto che gli interventi che comprendono sia i componenti prenatali e postnatali può essere il più efficace ad aumentare durata dell'allattamento al seno. Molti programmi di successo includono il supporto tra pari, l'educazione prenatale allattamento, o entrambe le cose."

Nel 2005, il 73 per cento delle nuove mamme ha avviato l'allattamento al seno, quasi raggiungendo l'obiettivo degli Stati Uniti Healthy People 2010 del 75 per cento. Tuttavia, solo il 14 per cento dei bambini sono stati allattati esclusivamente al seno per i primi sei mesi, come raccomandato dalla American Academy of Pediatrics, l'American Academy of Family Physicians, e la US Surgeon General.

L'allattamento al seno ha benefici per la salute sostanziali ai bambini e le loro madri. I bambini allattati al seno hanno un minor numero di infezioni ed eruzioni cutanee allergiche rispetto ai bambini alimentati con latte artificiale e sono anche meno probabilità di avere la sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS). Dopo l'allattamento finisce, i bambini che sono stati allattati al seno hanno meno probabilità di sviluppare l'asma, il diabete, l'obesità, e la leucemia infantile. Le donne che allattano hanno un minor rischio di diabete di tipo 2, cancro al seno e il cancro ovarico rispetto alle donne che non hanno mai allattato al seno.

"Ci auguriamo che queste raccomandazioni aiuteranno le donne ed i loro medici a capire che cosa devono fare per iniziare e continuare l'allattamento al seno i loro bambini", ha detto il dottor Calonge. "Semplicemente dicendo madri dovrebbero allattare o dando loro opuscoli non è sufficiente."

La raccomandazione appare nel 21 ottobre 2008, numero di Annals of Internal Medicine, l'American College of Physicians ammiraglia rivista.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha