Utilizzando la morfina dopo l'intervento chirurgico addominale può prolungare il dolore

Aprile 3, 2016 Admin Salute 0 84
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Utilizzando la morfina per combattere il dolore associato a chirurgia addominale può paradossalmente prolungare la sofferenza di un paziente, raddoppiando o addirittura triplicando la quantità di tempo necessario per riprendersi dal dolore chirurgico, secondo i ricercatori della University of Colorado Boulder.

Il gruppo di ricerca del Dipartimento di CU-Boulder di Psicologia e Neuroscienze - guidato da Peter Grace, un ricercatore post-dottorato, insieme a Erika Galer, un assistente di ricerca professionale - è stato in grado di identificare il meccanismo che ha causato il dolore prolungato. Gli scienziati hanno scoperto che sia la morfina e l'intervento stesso cellule gliali eccitati del sistema nervoso, causando loro di inviare i segnali di dolore aggiuntivi per i nervi circostanti.

I risultati della ricerca, che ha coinvolto uno studio con i ratti, sono stati presentati oggi in occasione della riunione annuale della Society for Neuroscience a San Diego.




"Dopo l'intervento chirurgico addominale - anche senza l'utilizzo di farmaci per trattare il dolore - le cellule gliali verrebbero attivati ​​e contribuirebbero al dolore postoperatorio," Grazia ha detto. "Quello che stiamo dicendo è che se si dà loro la morfina, sappiamo anche che contribuisce al dolore. Se avete deciso di mettere sia di quelli in cima a ogni altro, si sta andando ad avere un prolungato periodo di dolore."

Precedenti ricerche in CU-Boulder e altrove hanno dimostrato che, mentre la morfina è un antidolorifico efficace, può anche funzionare contro se stessa. La morfina si lega a un recettore sulla neuroni per alleviare il dolore, ma gli scienziati ora sanno che la morfina si lega anche a un recettore sulle cellule gliali del cervello denominata TLR4, causando loro di diventare eccitati e intensificare il dolore.

Nel nuovo studio, i ricercatori hanno scoperto che i ratti che sono stati dati la morfina per due settimane prima di un intervento chirurgico per il trattamento preesistente dolore - ma che non sono stati dati la morfina dopo l'intervento - hanno sei settimane per riprendersi completamente dal dolore postoperatorio rispetto a due settimane tra i ratti che non hanno avuto la antidolorifico.

In un secondo esperimento, i ratti che sono stati trattati con morfina per una settimana dopo l'intervento chirurgico voluti quattro settimane per recuperare dal dolore postoperatorio rispetto con due settimane di tra il gruppo di controllo di ratti.

"Stiamo vedendo il dolore prolungare per settimane dopo l'interruzione della morfina", disse Grace.

Il team di ricerca ha anche testato gli effetti del farmaco (+) - naloxone, che inibisce la morfina di legarsi alle cellule gliali e emozionante loro. Essi hanno scoperto che l'uso di (+) - naloxone insieme alla morfina eliminato l'effetto prolungato dolore postoperatorio.

I ricercatori stanno ora studiando più in dettaglio come la morfina eccita le cellule gliali e come (+) - naloxone lavora per bloccare questo processo. Una migliore comprensione di tale percorso nel cervello può aiutare i ricercatori a trovare una più ampia varietà di farmaci che possono essere somministrati insieme con morfina in futuro per limitare dolore postoperatorio.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha