Uva Blocchi polvere geni legati al cancro del colon

Maggio 2, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Lo studio suggerisce che una dieta ricca di uva può aiutare a prevenire la terza forma più comune di cancro, uno che uccide più di mezzo milione di persone in tutto il mondo ogni anno. Circa il 7 per cento di tutti gli americani sviluppare il cancro del colon durante la loro vita.

Guidata dal dottor Randall Holcombe, direttore della ricerca clinica presso il Chao Famiglia Comprehensive Cancer Center presso UC Irvine, lo studio ha seguito su precedenti studi in vitro mostrano che il resveratrolo, un integratore alimentare derivato da estratto di uva, blocca un percorso di segnalazione cellulare conosciuto come il pathway Wnt. La via di Wnt è stato collegato a più di 85 per cento dei tumori del colon sporadici, che è la forma più comune di cancro al colon.




I ricercatori UC Irvine hanno condotto il loro studio con pazienti affetti da cancro del colon. Un gruppo è stato dato 20 milligrammi al giorno di resveratrolo come una pillola; un'altra bevuto 120 grammi al giorno di polvere uva mescolato in acqua; e un terzo bevuto 80 grammi al giorno di polvere dell'uva.

Mentre gli integratori non hanno avuto un impatto sui tumori esistenti, il tessuto del colon biopsie ha mostrato che la segnalazione Wnt nei pazienti che assumevano 80 grammi di polvere di uva è stata significativamente ridotta. Modifiche simili non sono stati osservati nei pazienti trattati con la dose più alta di polvere d'uva o le pillole di resveratrolo.

I ricercatori non sono certi perché la dose più bassa di polvere dell'uva era più efficace di quella superiore. Tuttavia, essi credono che i componenti attivi nelle uve possono avere effetti diversi a basso dosaggio di quanto non facciano a dosi elevate, che è un riscontro abbastanza comune negli studi nutrizionali.

Holcombe ei suoi colleghi presenteranno i loro risultati dello studio 16 novembre presso la Società per la Quarta Conferenza Internazionale di Oncologia Integrativa in San Francisco.

"Questo è davvero emozionante, perché suggerisce che le sostanze in uva possono bloccare un percorso di segnalazione intracellulare chiave coinvolti nello sviluppo del cancro del colon prima che un tumore si sviluppa", ha detto Holcombe.

La sostanza chimica resveratrolo si trova naturalmente nelle bucce dell'uva, del vino e anche nelle arachidi. Non è chiaro il motivo per cui solo il resveratrolo non era efficace, ma Holcombe ritiene che altre sostanze chimiche uva possono integrare o aumentare l'efficacia del resveratrolo.

Ottanta grammi di polvere di uve uguali mezzo bicchiere di vino o 1 chilo di uva, che è equivalente a tre porzioni alimentari di uva, secondo l'USDA. Holcombe ei suoi colleghi stanno progettando uno studio di prevenzione del cancro clinico di vedere come una dieta giornaliera di 1 chilo di uve colpisce segnalazione Wnt.

Questo studio segue un'indagine epidemiologica da Holcombe, Dr. Jason Zell, assistente professore di medicina clinica presso UC Irvine, e il dottor Anton Hoda-Culver, presidente di epidemiologia e direttore del Programma di Sorveglianza Cancer di UC Irvine. In questo studio di 499 pazienti affetti da cancro del colon-retto, hanno scoperto che il consumo moderato di vino prima di sviluppare il cancro del colon è stato associato ad un miglioramento della sopravvivenza esiti tra i pazienti con storia familiare di cancro colorettale.

I ricercatori hanno scoperto che il 75 per cento di questi pazienti erano vivi dopo 10 anni dalla diagnosi iniziale, rispetto al 47 per cento di questi pazienti che non bevono regolarmente vino. I risultati dello studio apparso nel numero di ottobre 2007 della Nutrizione e cancro.

"Il nostro studio epidemiologico suggerisce che il consumo di vino può influenzare la sopravvivenza tra un sottogruppo di pazienti affetti da cancro del colon-retto, in particolare quelli con storia familiare della malattia", ha detto Zell. "Questi risultati potrebbero riflettono interazioni genetiche e ambientali uniche tra i pazienti con cancro colorettale familiare, ma sono necessari ulteriori studi per verificare questa teoria. Studi come sono importanti di estratto in polvere con uva e resveratrolo Dr. Holcombe in quanto offrono potenziali spiegazioni per i nostri risultati."

Holcombe detto i ricercatori sanno da tempo che vi sia un legame tra dieta e cancro. "Questi risultati suggeriscono che dovremmo fare ulteriori ricerche e studi clinici su uve e di altri prodotti naturali che possono risultare efficaci nel contribuire a prevenire il cancro", ha detto.

Lo studio uva ha ricevuto il sostegno della California tabella Commissione Uva e il Bionutrition Unità UCLA. Gli autori dichiarano alcun interesse finanziario o di conflitti di interesse.

(0)
(0)
Articolo precedente Betta Care - Il programma Betta
Articolo successivo Consigli SEO per principianti

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha