Vaccinazione contro l'influenza suina Anti-legato ad un aumento del rischio di narcolessia nei giovani adulti

Maggio 22, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Pandemrix è un vaccino influenzale, nato nel 2009 per lottare contro H1N1, conosciuta come influenza suina. Ora, un team di medici svedesi testare il vaccino per i collegamenti a malattie immuno-correlate o neurologici hanno collegato Pandemrix ad un aumentato rischio di narcolessia nei giovani adulti.

Utilizzando uno studio prospettico di coorte basato sulla popolazione, il team ha analizzato i dati dai registri di vaccinazione regionali e registri sanitari nazionali, che copre sette regioni sanitarie e il 61% della popolazione svedese.

Mentre la squadra non ha identificato alcun collegamento a un gran numero di malattie immuno-correlate o neurologiche, hanno fatto confermano un aumento del rischio di diagnosi di narcolessia in soggetti di età inferiore ai 20 anni di età, e hanno osservato una tendenza verso un aumento del rischio tra i giovani adulti tra il 21 e il 30.




"Il follow-up di vaccinazioni Pandemrix in un ampio studio basato registro in Svezia conferma un aumento del rischio di narcolessia in bambini e adolescenti, fornendo allo stesso tempo risultati rassicuranti per un gran numero di altre malattie correlate neurologiche e immunitario", ha detto il dottor I. Persson dal Karolinska Institutet, Stoccolma.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha