Vaccino per le malattie cardiache? Nuovi punti di Discovery per possibilità

Maggio 25, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un certo numero di studi di ricerca hanno dimostrato il ruolo di infiammazione alimentando l'accumulo di placca, noto anche come l'aterosclerosi, che è la causa di fondo della maggior parte degli attacchi di cuore e ictus, ma la cui conoscenza cellule immunitarie sono fondamentali per questo processo è stato limitato - fino ad ora.

I ricercatori del Jolla Institute La per Allergy & Immunology hanno identificato il tipo specifico di cellule del sistema immunitario (cellule CD4 T) che orchestrano l'attacco infiammatorio sulla parete arteriosa. Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che queste cellule immunitarie si comportano come se hanno già visto l'antigene che causa loro di lanciare l'attacco. "La cosa che mi entusiasma di più di questo risultato è che queste cellule immunitarie sembrano avere 'memoria' della molecola portato avanti dalle cellule presentanti l'antigene", ha dichiarato Klaus Ley, MD, un esperto in immunologia vascolare, che ha condotto lo studio in modelli murini. "Memoria immunitaria è la base di fondo di vaccini efficaci. Ciò significa che concettualmente diventa possibile considerare lo sviluppo di un vaccino per la malattia di cuore."




Dr. Ley ha detto che crede l'antigene in questione è in realtà una proteina normale che gli errori del corpo come straniera e quindi lancia un attacco immunitario con conseguente infiammazione nelle arterie. "In sostanza, stiamo dicendo che sembra esserci una forte componente autoimmune nella malattia di cuore", ha detto, spiegando che le malattie autoimmuni derivano da attacchi sbagliata del corpo sulle cellule normali. "Di conseguenza, abbiamo potuto esplorare creando un" tollerogenico "vaccino, come quelle ora esaminate nel diabete, che potrebbe indurre tolleranza dal corpo di questa auto-proteina per fermare l'attacco infiammatorio."

Lo studio è stato pubblicato online il 13 agosto nel Journal of Clinical Investigation.

Dr. Ley avverte che la creazione di un vaccino è un processo complesso che potrebbe richiedere anni per svilupparsi. Tuttavia offre un potenziale interessante. "In caso di successo, un vaccino tollerogenico potrebbe fermare la componente infiammazione di malattie cardiache", ha detto. "Questo potrebbe probabilmente essere usato in combinazione con le statine (farmaci che abbassano il colesterolo), che hanno già avuto un pezzo significativo di numero di persone con malattie cardiache. Insieme, essi potrebbero fornire un bel uno-due che potrebbe essere importante in riducendo ulteriormente le malattie cardiache ".

Dr. Ley detto cellule presentanti l'antigene occupano organismi infettivi, materiali estranei e auto-proteine ​​(nel caso delle malattie autoimmuni) e "li tagliano in piccoli pezzi chiamati epitopi" e quindi visualizzare i pezzi sulla superficie della cellula. "La cellula T viene avanti, e se ha i recettori corretti, riconoscerà i pezzi epitopi e fare citochine (un tipo di sistema immunitario soldato molecola) che attaccano il materiale e causare infiammazione." Le malattie autoimmuni sono malattie come il diabete di tipo 1, l'artrite reumatoide e la sclerosi multipla.

Nello studio, il dottor Ley e il suo team hanno usato tecniche di imaging cellulare dal vivo per monitorare le cellule immunitarie normali e artherosclerotic aorte mouse. Ha detto che in topi con aterosclerosi, ci sono un gran numero di cellule T antigene-esperienza che hanno già visto alcuni pezzi epitopi (dalle proteine ​​di auto) che essi percepiscono come stranieri. "Le cellule T parlano alle cellule che presentano l'antigene e, in risposta, fanno di citochine che lanciano un attacco. Questo è ciò che rende l'infiammazione nella parete del vaso persistente." Cellule infiammatorie uniscono grassi e colesterolo per formare ostruiscono le arterie placca che può eventualmente bloccare il flusso di sangue, portando ad un attacco di cuore.

"Non è stato precedentemente noto che le cellule T antigene-esperienza esistevano nella parete del vaso", ha detto il dottor Ley. "Questo esperimento mi fa ora credo che sia possibile costruire un vaccino per la malattia di cuore."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha