Vaccino spray nasale ha potenziale di lunga durata, protezione da virus Ebola

Marzo 22, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il virus Ebola è una malattia spesso mortale che si sviluppa tra la popolazione umana tramite contatto diretto con sangue o fluidi corporei di un individuo infetto. L'attuale epidemia di Ebola in Africa occidentale è il più grande e complesso epidemia da quando il virus è stato scoperto nel 1976, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità. Con un tasso di mortalità attualmente fino al 70%, i funzionari dichiarano questa epidemia un'emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale.

Maria Croyle, professore nel Collegio di Farmacia presso l'Università del Texas a Austin, Kristina Jonsson-Schmunk, uno studente laureato in farmacia, e colleghi presso l'università hanno sviluppato una formulazione nasale che ha migliorato la sopravvivenza dei primati non umani immunizzati dal 67 per cento (2 su 3) al 100 per cento (3 su 3), dopo sfida con 1.000 unità formanti placca di Ebola Zaire 150 giorni dopo l'immunizzazione. Ciò è importante poiché solo il 50 per cento dei primati somministrato il vaccino per via standard (iniezione intramuscolare) sopravvissuto sfida.




"Ebola provoca epidemie devastanti con tassi di mortalità del 25 -.. Il 90 per cento in Africa e in Asia Sebbene siano stati compiuti progressi nella comprensione del virus 'biologia, vaccini o trattamenti autorizzati attualmente esistenti C'è un disperato bisogno di un vaccino che non solo impedisce la trasmissione continua da persona a persona, ma anche aiuta a controllare gli incidenti futuri ", ha dichiarato Jonsson-Schmunk. "Il vantaggio principale della nostra piattaforma vaccino negli altri in sperimentazione clinica è la protezione duratura dopo una singola dose intranasale. Ciò è importante poiché la longevità di altri vaccini per Ebola attualmente in corso di valutazione non è del tutto chiaro. Inoltre, la nasale metodo vaccinazione spray è più attraente di un vaccino ago visti i costi associati alla distribuzione e alla sicurezza siringa. "

La prossima fase della ricerca del Dott Croyle è uno studio clinico di fase I che mette alla prova l'efficacia del loro vaccino in soggetti umani. Essi potranno anche approfondire i dati preliminari che hanno raccolto per la somministrazione del vaccino come un film sottile sotto la lingua in primati non-umani.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha