Valve 'Umbrella' fornisce un'alternativa potenziale di Lung Surgery

Marzo 25, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una nuova valvola ad ombrello può aiutare i pazienti con enfisema respirare più facile e può in ultima analisi, fornire una invasiva alternativa alla chirurgia di riduzione del polmone. In un nuovo studio presentato al CHEST 2006, il 72 ° annuale assemblea scientifica internazionale dell 'American College of Chest Physicians (ACCP), la valvola IBVTM, un dispositivo sperimentale non chirurgico, ha dimostrato di essere sicuro ed efficace per i pazienti con enfisema.

Enfisema - un sottotipo di malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO) - è una malattia polmonare progressiva e debilitante, caratterizzata da ostruzione irreversibile. Gestione corrente per l'enfisema comprende farmaci e/o ossigeno supplementare, la riabilitazione polmonare, e, in rari casi, la chirurgia di riduzione del volume polmonare (LVRS) per rimuovere le parti più malate del polmone.

"La valvola IBVTM è simile nel concetto a LVRS in quanto mira a rendere i polmoni lavorare in modo più efficiente, riducendo in tal modo la mancanza di respiro," ha detto l'autore principale dello studio Daniel H. Sterman, MD, FCCP, University of Pennsylvania Medical Center, Philadelphia , PA. "A differenza di chirurgia di riduzione del polmone, il trattamento valvola ha meno complicazioni e una degenza ospedaliera più breve. Ad esempio, la maggior parte dei pazienti trattati con valvole hanno una sola notte osservativa degenza mentre i pazienti chirurgici media una settimana o più in ospedale." La valvola unidirezionale IBVTM limita ventilazione nelle zone malate dei polmoni e reindirizza ventilazione per le restanti porzioni sane del polmone pur consentendo il normale passaggio delle secrezioni.




In uno studio multicentrico studio preliminare pilota, Dr. Sterman e ricercatori della Cleveland Clinic Foundation, Cleveland, OH, University of Washington, Seattle, WA, e sei centri medici aggiuntivi statunitensi hanno esaminato la sicurezza e l'efficacia della valvola IBVTM su pazienti con grave superiore -lobe enfisema. In un periodo di 27 mesi, 520 valvole sono state impiantate in 75 pazienti tra i nove centri medici. Le valvole sono state impiantate nei lobi superiori del polmone utilizzando broncoscopio flessibile, con una media di 6 a 7 valvole impiantato per paziente. I ricercatori hanno usato software e multidetector TC quantitative per misurare gli effetti fisici delle valvole e il St. George Respiratory Questionnaire (SGRQ) per valutare come i pazienti sentivano dopo il trattamento.

Tra i pazienti che hanno ricevuto un trattamento di valvola, 46 pazienti (gruppo A) ha avuto complicazioni ridotte e trattenute di efficacia rispetto ai restanti pazienti (gruppo B). In pazienti che rispondono, trattamento valvola trasferito una media di ventilazione 20 per cento e perfusione alle regioni sane del polmone. Due terzi dei pazienti del gruppo A avevano anche una 4 punti o più di miglioramento SGRQ a 6 mesi e hanno mostrato miglioramenti significativi in ​​uso di ossigeno e DLCO. Rispetto ai pazienti nel gruppo B, i pazienti del gruppo A erano meno di 75 anni, non ha avuto un trattamento lingulare, e aveva meno segmenti polmonari trattati. I 90 giorni gravi complicazioni erano un broncospasmo e un chiarore BPCO nel gruppo A e due broncospasmo e un decesso con pneumotorace nel gruppo B.

"I pazienti che rispondono alla valvola trattamento può ora essere in grado di fare, le attività quotidiane semplici, come fare il bagno o la doccia in modo indipendente, camminare intorno alla casa senza fermarsi, parlare senza problemi di respirazione, e può uscire per fare shopping o di intrattenimento", ha detto il coautore dello studio Atul C. Mehta, MD, FCCP, Cleveland Clinic Foundation. "Sebbene il trattamento della valvola è ancora in fase di sperimentazione, si può offrire un trattamento alternativo per i pazienti con enfisema che non sono buoni candidati per LVRS." I ricercatori sottolineano che il trattamento valvola non è ancora stato approvato dalla US Food and Drug Administration ed è disponibile solo come parte di un processo di ricerca che è attualmente sponsorizzato dallo sviluppatore della valvola IBVTM, Spiration, Inc.

"Anche se non esiste una cura per l'enfisema, il trattamento adeguato può migliorare la capacità di esercizio di un paziente, la qualità complessiva della vita, e può provocare una sopravvivenza più lunga," ha dichiarato Mark J. Rosen, MD, FCCP, Presidente dell 'American College of Chest Physicians. "Trattamento Valve può rappresentare una valida opzione per il trattamento palliativo dei pazienti con enfisema."

CHEST 2006 è il 72 ° annuale assemblea scientifica internazionale della American College of Chest Physicians, tenutosi 21-26 ottobre a Salt Lake City, UT. ACCP rappresenta 16.500 membri, che forniscono clinica respiratoria, cura critica, il sonno, e cardiothoracic cura dei pazienti negli Stati Uniti e in tutto il mondo. La missione della ACCP è quello di promuovere la prevenzione e il trattamento delle malattie del torace, attraverso la leadership, l'istruzione, la ricerca, e la comunicazione. Per ulteriori informazioni sul ACCP, si prega di visitare il sito Web all'indirizzo ACCP http://www.chestnet.org.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha