Vegetable chiave ingrediente olio per distruggere i batteri malattie gastriche

Maggio 17, 2016 Admin Salute 0 14
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il batterio Helicobacter pylori è fortemente associato con ulcere gastriche e cancro. Per combattere l'infezione, i ricercatori della University of California, San Diego School of Medicine e Jacobs Scuola di Ingegneria sviluppato LipoLLA, una nanoparticella terapeutico che contiene acido linolenico, un componente in oli vegetali. Nei topi, LipoLLA era sicuro e più efficace contro l'infezione da H. pylori di trattamenti antibiotici standard.

I risultati sono pubblicati on-line 24 novembre negli Atti della National Academy of Sciences.

"Current H. pylori trattamenti si trovano ad affrontare una sfida importante - resistenza agli antibiotici", ha detto Zhang Liangfang, PhD, professore del UC San Diego Moores Cancer Center e del Dipartimento di nanoingegneria. "Il nostro obiettivo era quello di sviluppare un nanotherapeutic che può tollerare l'ambiente gastrico duro, uccidere H. pylori e di evitare la resistenza." Zhang e Marygorret Obonyo, PhD, professore assistente presso il Moores Cancer Center e del Dipartimento di Medicina, sono autori co-senior dello studio.




LipoLLA è un lipide (grasso) particella che contiene acido linolenico. Quando LipoLLA incontra H. pylori, si fonde con la membrana batterica. Poi linolenico payload della particella si riversa fuori, interrompendo la membrana e uccidere i batteri.

Zhang, Obonyo e il loro team etichettato particelle LipoLLA con marcatori fluorescenti, li nutriva per topi e osservò come le particelle si distribuiscono nel rivestimento dello stomaco - e vi rimase. Dopo il trattamento, hanno misurato carica batterica nello stomaco e marcatori di infiammazione. Rispetto alle terapie antibiotiche standard, LipoLLA è stato più efficace a sbarazzarsi di H. pylori. Inoltre, LipoLLA non era tossico per i topi ed i batteri non sviluppare una resistenza alla terapia.

"Questo è il primo passo per verificare che possiamo fare questo nanoparticelle terapeutico e dimostrare che funziona per ridurre H. pylori colonizzazione. Stiamo lavorando per migliorare ulteriormente la particella, il che rende più stabile e più efficace", ha detto Zhang.

Co-autori includono Soracha Thamphiwatana, e Weiwei Gao, UC San Diego.

Questa ricerca è stata finanziata dal National Institute of Diabetes e Digestiva e Malattie renali (concedere R01DK095168), parte dei National Institutes of Health.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha