Veloce, Test Cheap sangue predice possibilità di sopravvivere attacco di cuore

Aprile 7, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

DALLAS, Nov.12 - Un rapido esame del sangue e poco costoso che misura i livelli di un ormone predetto la salute a lungo termine dei pazienti con infarto e dolore al petto, secondo uno studio pubblicato nel numero di accesso rapido di oggi di Circulation: Journal of the American Heart Association.

Questo ormone - B-peptide natriuretico di tipo (BNP) - è elevata quando il cuore è danneggiato. Un frammento di questo ormone chiamato il frammento N-terminale (N-BNP), in grado di fornire un quadro più chiaro di probabilità di sopravvivenza del paziente, più che con i metodi attuali prognostici.

"Nei pazienti con sindromi coronariche acute, le misurazioni N-BNP prese presto dopo che i pazienti identificati ammissione ad aumentato rischio di morte precoce e tardiva", dice l'autore senior Kenneth Caidahl, MD, Ph.D., professore del Dipartimento di Fisiologia clinica il Sahlgrenska University Hospital di Gцteborg, Svezia. "Questa relazione è rimasta significativa dopo aggiustamento per i marcatori di rischio convenzionali. La scoperta più importante è stata che N-BNP anche predetto la mortalità tra i pazienti senza segni clinici di insufficienza ventricolare sinistra."




Alti livelli di BNP sono secreti dal tessuto cardiaco quando il cuore è sovraccarico di pressione e il suo volume si espande. Agendo come un diuretico, l'ormone aiuta ritorno condizioni normali. Negli ultimi anni, test in reparti di emergenza per livelli elevati di BNP è diventato un modo rapido e preciso per diagnosticare insufficienza cardiaca, consentendo il trattamento prima e meglio. Più recentemente, misurando l'ormone ha dimostrato di essere un modo affidabile per prevedere futura salute del cuore in pazienti con infarto o dolore al petto (angina). Studi recenti dimostrano che N-BNP può fornire informazioni prognostiche superiore a BNP solo.

La prognosi dei pazienti con infarto o angina (chiamata anche sindrome coronarica acuta, o ACS) è molto variabile, e marker clinici, elettrocardiografici e biochimici sono utilizzati per identificare i pazienti ad alto rischio che hanno bisogno di un intervento aggressivo con una procedura di catetere o un intervento chirurgico.

Caidahl e colleghi hanno cercato di chiarire il ruolo della misura N-BNP nella valutazione ACS. Hanno guardato 609 pazienti con ACS ricoverata in unità coronarica del Sahlgrenska University Hospital dal settembre 1995 al febbraio 2000. La morte per tutte le cause è stato il risultato primario misurata, a partire dal momento della inclusione nello studio di 15 settembre 2001 . Sulla base di cartelle cliniche e interviste personali, i pazienti sono stati classificati come aventi o non avere una storia medica di attacco di cuore, dolore toracico, insufficienza cardiaca congestizia, il diabete e l'ipertensione. I pazienti avevano livelli di N-BNP misurati circa tre giorni dopo il ricovero in ospedale, uno studio ecocardiografico entro cinque giorni di ricovero in ospedale, e la frazione di eiezione ventricolare sinistra (FEVS) misurata.

La popolazione in studio consisteva di 204 pazienti con sopraslivellamento ST infarto, 220 con elevazione del segmento ST infarto, e 185 con angina instabile. Dopo 51 mesi, con follow-up compreso 19-72 mesi, 86 pazienti (14 per cento) erano morti. Mediani livelli N-BNP erano significativamente inferiori nei sopravvissuti a lungo termine rispetto ai pazienti terminali (442 vs 1306 pmol/L). In un'analisi statistica, aggiustamento per l'età del paziente, lo stato di insufficienza cardiaca, e FEVS, N-BNP rimaste significativamente associato con il morire. Quelli del gruppo più alto ha avuto due volte il rischio, come quelli del gruppo più basso.

"N-BNP e BNP sembrano essere più forti predittori di mortalità a breve e lungo termine rispetto ai tradizionali indicatori di rischio biochimici, tra cui troponina, nelle sindromi coronariche acute", dice Caidahl. "Questo test del sangue romanzo è uno strumento importante per la stratificazione del rischio nelle sindromi coronariche acute e può essere misurata di routine in questo gruppo di pazienti ampio e importante per il futuro. Un metodo per la rapida misurazione delle N-BNP è recentemente diventato disponibile in commercio."

In un editoriale correlato, James A. de Lemos, MD, della University of Texas Southwestern Medical School di Dallas, e David A. Morrow, MD, MPH, del Brigham and Women Hospital di Boston, sottolineano l'importanza di questo studio, perché è andato oltre gli studi simili rivolgendosi direttamente limitazioni di analisi precedenti. Scrivono che gli studi precedenti erano "sottostudi all'interno studi randomizzati controllati e possono essere arruolati pazienti altamente selezionati ..." e "... non comprendono la misurazione di routine della LVEF." Al contrario, gli autori avvertono anche che "indagine clinica di BNP in generale, e in particolare la sua applicazione in ACS, è ancora nella sua infanzia." Essi rilevano che i tempi ottimali di misurazione non è ancora chiaro, i valori di soglia sarebbe utile, e sono necessari confronti diretti di BNP e di N-BNP.

Anche così, gli autori editoriali dicono che il studio "le risposte ad alcune domande critiche e contribuisce a un messaggio che emerge costante: nei pazienti con ACS, BNP aggiunge importanti informazioni prognostiche per variabili cliniche e di laboratorio ...". Essi aggiungono che la "grandezza del rapporto rischio associato con BNP sembra essere maggiore rispetto a quello associato con i marcatori più attualmente disponibili. Chiaramente BNP ci sta dicendo qualcosa che non abbiamo già conosciamo i fattori associati al rischio nei pazienti con sindrome coronarica acuta."

Co-autori sono Torbjшrn Omland, M.D., Ph.D .; Anita Persson, M.Sc .; Leong Ng, M.D., Ph.D .; Russel O'Brien, M.D .; Thomas Karlsson, M.Sc .; Johan Herlitz, M.D., Ph.D .; e Marianne Hartford, M.D., Ph.D.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha