Vermi parassiti possono contribuire a malattie trattare associate con l'obesità

Maggio 4, 2016 Admin Salute 0 116
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Ma i parassiti non sono tutti cattivi, secondo una nuova ricerca condotta da un team di scienziati ora all'Università della Georgia, della Harvard School of Public Health, il Universitй François Rabelais di Tours, in Francia, e la Central South University, Changsha, Hunan, Cina .

Uno studio pubblicato di recente su Nature Medicine dimostra che, una volta all'interno di un host, molti vermi parassiti secernono una molecola anti-infiammatori a base di zucchero, che potrebbe effettivamente contribuire a trattare i disturbi metabolici associati con l'obesità.




La molecola di zucchero, o glicani, viene rilasciato da parassiti per aiutarli a eludere il sistema immunitario del corpo. Riducendo l'infiammazione, sono meglio in grado di nascondersi nei tessuti, e gli esseri umani sperimentano un minor numero di sintomi che potrebbero rivelare la loro presenza.

"L'obesità è una malattia infiammatoria, così abbiamo ipotizzato che questo zucchero potrebbe avere qualche effetto sulla complicazioni legate ad essa," ha detto Donald Harn, coautore dello studio che ha lavorato alla ricerca, mentre presso la Harvard School of Public Health, ed è ora la Georgia Research Alliance Investigator distinto nel UGA College of Dipartimento di Malattie Infettive di Medicina Veterinaria.

I ricercatori hanno testato la loro ipotesi su topi nutriti con una dieta ricca di grassi. Quelli del gruppo di controllo esposti molti dei sintomi associati con eccessivo aumento di peso, come la resistenza all'insulina, trigliceridi alti e colesterolo alto.

I topi che hanno ricevuto il trattamento con lo zucchero ancora guadagnato peso, ma non ha subito gli stessi effetti negativi sulla salute, come quelli nel controllo.

"Tutti gli indicatori metabolici associati con l'obesità sono stati restaurati alla normalità dando questi topi questo coniugato zucchero", ha detto Harn, che è anche membro della Facoltà di UGA di Malattie Infettive e il Centro per le Malattie Tropicali ed emergenti globali. "E non impedirà l'obesità, ma aiuterà ad alleviare alcuni dei problemi causati da essa."

Gli stessi zuccheri escreti dai parassiti si trovano anche nel feto umano in via di sviluppo e nel latte materno, che i sospetti Harn possono stabilire funzioni metaboliche proprie nel neonato. Oltre infanzia, tuttavia, espressione zucchero si trova solo su alcune cellule, e l'unica fonte esterna per lo zucchero è vermi parassiti.

Perché parassiti co-evoluti con i mammiferi più di milioni di anni, alcuni scienziati ritengono che il rapporto tra l'uomo e worm è più simbiotica di parassiti, e che le piccole infezioni da vermi potrebbe realmente avere alcuni vantaggi.

"Prevalenza delle malattie a base infiammazione-è estremamente basso nei paesi in cui le persone sono comunemente infettati da vermi", ha detto Harn. "Ma il momento in cui iniziare vermifugo persone, non ci vuole troppo tempo per queste malattie autoimmuni a pop-up."

Questo non significa che la gente dovrebbe attivamente cercare infezioni parassitarie come trattamento, ha detto. Ma si tratta di una indicazione che i composti secreti dal worm possono servire da base per future terapie.

Oltre alla malattia obesità-correlati, Harn ei suoi colleghi hanno dimostrato che la molecola di zucchero rilasciato da parassiti può alleviare una serie di altre gravi patologie infiammatorie.

Può funzionare come un trattamento per la psoriasi, una malattia che provoca arrossamento della pelle e irritazione. Lo zucchero sembra anche servire come un potente farmaco anti-rigetto che un giorno potrebbe essere utilizzato in pazienti che hanno ricevuto trapianti di organi. E 'stato dimostrato per arrestare o addirittura invertire i sintomi della sclerosi multipla nei topi.

Sono necessarie ulteriori ricerche prima di questa molecola di zucchero può essere testato negli esseri umani, ma Harn ei suoi colleghi sperano che essi possono creare trattamenti efficaci che offrono tutti i vantaggi di vermi parassiti, senza i vermi stessi.

"Vediamo una grande promessa in questo zucchero, e speriamo che la futura ricerca e collaborazioni alla fine portare a terapie negoziabili per le persone che soffrono di malattie", ha detto.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha