Virus dell'influenza aviaria nei mammiferi Spread oltre il sito di infezione per altri sistemi organici

Maggio 17, 2016 Admin Salute 0 6
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori dell'Erasmus Medical Center hanno dimostrato diffusione sistemica del virus dell'influenza aviaria nei gatti affetti da respiratorio, digerente, e il contatto cat-a-cat. La carta da Rimmelzwaan et al., "Influenza A virus (H5N1) infezione nei gatti causa la malattia sistemica con potenziali percorsi innovativi di diffusione del virus all'interno e tra gli host," appare nel numero di gennaio di The American Journal of Pathology ed è accompagnata da un commento.

L'influenza aviaria (H5N1) è di grande preoccupazione a causa delle epidemie in corso in Asia e il potenziale di diffusione pandemica. Questo virus è altamente contagioso negli uccelli e si diffonde facilmente a causa della natura agricola e migratoria delle specie di uccelli infettati, incluso il pollame, uccelli acquatici, e altre specie migratorie (Vedi il commento di Brown per maggiori informazioni). Mentre la diffusione dell'influenza aviaria da uccello a uomo si verifica, come prima riportato durante il 1997 Hong Kong scoppio, la diffusione da uomo a uomo è estremamente rara. Così, gli eventi di malattia che si svolgono durante la diffusione mammifero a mammifero non sono ben caratterizzati.

Per valutare la diffusione del virus dell'influenza H5N1 in ospiti di mammifero, Rimmelzwaan et al. gatti infettati tramite il tratto respiratorio esaminato, attraverso il tratto digerente (alimentandosi di pulcini infetti), o da uno stretto contatto con i gatti infettati respiratorio. I ricercatori, guidati dal dottor Thijs Kuiken, poi esaminato mucose (gola, nasali e tamponi rettali) e sistemi di organi (respiratorio, digestivo, nervoso, cardiovascolare, urinario, linfoide, ed endocrine) per la presenza di virus e proteina virale .




Come previsto, tutti i gatti sono stati infettati con il virus H5N1 e mostravano segni clinici della malattia (febbre, letargia, respiro affannoso, ecc), e il virus è stato rilevato in gola, nasali e tamponi rettali, indipendentemente dal sito originale di infezione. I più belli, virus diffuso in tutto i sistemi di organi con il virus di essere trovato in vie respiratorie e digestive, fegato, reni, cuore, cervello e linfonodi. Inoltre, l'esame dei tessuti infetti rivelato danni cellulari a siti contenenti proteine ​​virali, fornendo una spiegazione per la maggiore gravità della malattia negli esseri umani.

Questi dati sottolineano il potenziale di virus dell'influenza di diffondersi non solo dal tratto respiratorio, ma anche dalla digestivo e urinario, aumentando notevolmente le possibili vie di trasmissione mammiferi. Malattia sistemica è nota da tempo a verificarsi in uccelli, con la via fecale-orale di trasmissione è più importante. Tuttavia, questa è la prima dimostrazione di replicazione sistemica nei gatti, fornendo un avvertimento per gli esseri umani per quanto riguarda come l'influenza si diffonde e come la malattia si presenta.

Rimmelzwaan e colleghi avvertono che a causa della natura sistemica di influenza aviaria ", l'infezione da virus H5N1 deve essere incluso nella diagnosi differenziale di una più ampia gamma di presentazioni cliniche rispetto a quello attualmente svolto." Inoltre una migliore comprensione dei meccanismi di diffusione, compresa l'eventuale via fecale-orale negli esseri umani, "può limitare il rischio di virus H5N1 sviluppare in un virus influenzale pandemico."

###
(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha