Vision Influenze Successo adulti 'e la salute; Fattori prenatale può essere cruciale

Aprile 25, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Visione alterata è associata con la disoccupazione, basso status socio-economico, e problemi generali e di salute mentale, dice uno studio a lungo termine da ricercatori presso l'Institute of Child Health, University College di Londra. Poor visione è stata anche associata ad un basso peso alla nascita, ritardo di crescita intrauterina, il fumo materno durante la gravidanza, e deprivazione socio-economica nella prima infanzia. I risultati tengono vero per tutte le cause e livelli di impairment. Questo è uno dei più grandi studi per esaminare l'impatto della disabilità visiva in caso di successo sociale e professionale.

"E 'interessante che i fattori prenatali e infantili chiave noti per essere associati a gravi condizioni di salute degli adulti come l'ipertensione sono anche associati con la funzione visiva", ha detto Jugnoo S. Rahi, PhD, ricercatore principale dello studio. "Pensiamo che ulteriori ricerche durata rivelerà fattori che contribuiscono entrambi alle malattie oculari complesse, come il glaucoma e la degenerazione maculare, e di altre malattie importanti che, apparentemente condividono eziologie con questi disturbi agli occhi", ha aggiunto.

Di 9.330 partecipanti allo studio, 1,3 per cento aveva socialmente significativo peggioramento della vista, definita come l'incapacità di superare una prova di guida a causa di deficit visivi, e un altro 0,9 per cento ha avuto gravi problemi alla vista o cecità. Lo studio ha esaminato persone in età 44 o 45 per vicino, la distanza e l'acuità visiva stereo (la capacità degli occhi di coordinare per fornire immagini nitide e la percezione della profondità). I partecipanti sono stati tratti dalla coorte di nascita 1958 britannico, composto da tutti i nati in Gran Bretagna in una sola settimana nel 1958. I dati sulla salute raccolti negli esami clinici, dalla nascita alla mezza età è stato disponibile per tutti i partecipanti.




Questa ricerca è stata pubblicata nel numero di ottobre di Oftalmologia.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha