Visite domiciliare sanitaria dopo l'intervento al cuore di ridurre significativamente il rischio di riammissione, morte

Aprile 1, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le visite domiciliari di infermiere professionista chirurgia cardiaca (NP) dopo bypass coronarico (CABG) in grado di ridurre drasticamente il rischio di riammissione in ospedale e la morte 30 giorni dopo l'intervento chirurgico del paziente, secondo uno studio nel numero di maggio 2014 The Annals of Thoracic Chirurgia.

Michael H. Hall, MD, MBA, dal North Shore University Hospital a Manhasset, NY, e colleghi hanno implementato un pilota programma di cura di transizione, chiamato Segui il tuo cuore, per valutare l'impatto delle visite a domicilio per la cardiochirurgia dell'ospedale NP dopo CABG.

"L'obiettivo del Segui Il Tuo Cuore programma è quello di fornire la continuità delle cure per i pazienti che gli infermieri cardiochirurgia sanno per ambito ospedaliero e di fornire la gestione dei farmaci solida, coordinare i servizi di comunità, e un hub di comunicazione per i fornitori ospedalieri e di comunità," ha detto il dottor Hall.




Lo studio ha incluso 401 pazienti sottoposti a bypass aorto-coronarico isolato in un unico istituto di New York dal 1 ° maggio 2010 al 31 agosto 2011. Di questi pazienti, 169 sono stati iscritti in Segui il tuo programma di Cuore, e 232 hanno ricevuto cure tradizionali.

I ricercatori hanno scoperto che i pazienti che ricevono cure tradizionali erano tre volte più probabilità di essere riammessa o morire (un morto in gruppo trattato tradizionalmente considerati riammissione entro 30 giorni per ragioni statistiche) dopo un intervento chirurgico rispetto ai pazienti trattati con NP visite a domicilio (11.54% contro il 3,85% , rispettivamente). Precedenti ricerche hanno dimostrato che uno su cinque pazienti Medicare (20%) è riammessi in ospedale entro 30 giorni dalla dimissione dopo l'intervento CABG, e la maggior parte di questi ricoveri ospedalieri sono prevenibili, secondo il dottor Hall.

Come parte del Segui Il Tuo Cuore programma, i pazienti hanno ricevuto due visite a domicilio da un NP nella prima settimana a 10 giorni dopo la dimissione, una routine ufficio visita chirurgo circa 10 a 14 giorni dopo la dimissione, le chiamate di telefono dalla NP, e l'assicurazione erano che il personale ospedaliero a disposizione tutto il giorno per le domande, tra cui un chirurgo di guardia. Smart phone criptati sono stati usati per inviare le immagini di incisioni ai chirurghi e ai rapporti a fornitori di ospedali e comunità-mail.

Quando si confrontano i costi per il programma per i costi delle riammissioni evitati, i ricercatori hanno trovato un risparmio notevole.

"Gli infermieri sono la chiave del successo di questo programma perché forniscono i pazienti che conoscono dal contesto ospedaliero con una robusta continuità delle cure di cui hanno bisogno subito dopo la dimissione dall'ospedale, aiutando le risorse della comunità prepararsi meglio per l'handoff paziente", ha detto il dottor Hall. "Speriamo di continuare i nostri studi con pazienti con altre diagnosi mediche, come l'insufficienza cardiaca, e determinare il modo più efficace per eccellente, conveniente, e assistenza sostenibile a lungo termine per questi pazienti difficili."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha