Vita più lunga collegato a specifici alimenti nella dieta mediterranea

Aprile 20, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Mangiare più verdure, frutta, noci, legumi e olio d'oliva, e di bere moderate quantità di alcol, pur non consumando un sacco di carne o di quantità eccessive di alcol è legato alle persone che vivono più a lungo.

Tuttavia, lo studio sostiene inoltre, che a seguito di una dieta mediterranea ricca di pesce, frutti di mare e cereali e povera di prodotti lattiero-caseari non erano indicatori di longevità.




Mentre diversi studi hanno concluso che la dieta mediterranea migliora probabilità di vivere più, questo è il primo a indagare l'importanza dei singoli componenti della dieta.

Professor Dimitrios Trichopoulos presso la Harvard School of Public Health, spiega che essi hanno intervistato più di 23.000 uomini e donne che erano i partecipanti al segmento greco della Studio prospettico europeo sul cancro e nutrizione (EPIC).

I partecipanti sono stati dati questionari dietetici e stile di vita quando arruolati sul studio e sono stati successivamente seguiti per circa 8,5 anni con interviste. Le loro diete sono stati classificati fra 0 e 10 in base al livello di conformità ad una dieta mediterranea tradizionale.

Come parte del processo di intervista, i partecipanti è stato anche chiesto circa la loro abitudine al fumo, i livelli di attività fisica e se avessero mai stato diagnosticato un cancro, diabete e malattie cardiache.

Gli autori sostengono che quando l'alta assunzione di verdura, a basso consumo di carne o moderata assunzione di alcol sono stati esclusi dal sistema di rating, i vantaggi di seguire una dieta mediterranea sono stati sostanzialmente ridotti. Essi hanno inoltre notare che ci sono evidenti vantaggi in combinando molte delle componenti chiave, ad esempio un elevato consumo di verdure e olio d'oliva.

Professor Trichopoulou, autore principale dello studio, conclude che i motivi principali per cui la dieta mediterranea può portare a vivere più a lungo sono il consumo moderato di etanolo (per lo più in forma di vino durante i pasti, come tradizionalmente fatto nei paesi del Mediterraneo), basso consumo di carne e prodotti a base di carne, e un elevato consumo di verdura, frutta e noci, olio d'oliva e legumi.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha