Vitamine può proteggere contro le malattie cardiache

Maggio 18, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un gruppo di ricerca UCLA ha scoperto che un supplemento di salute popolare e vitamine antiossidanti possono aiutare a prevenire l'aterosclerosi, o il blocco dei vasi sanguigni. I risultati sono riportati nel 13 gennaio edizione online del Proceedings of National Academy of Sciences.

"I nostri risultati suggeriscono che le persone che assumono integratori alimentari di L-arginina, un aminoacido, e gli antiossidanti, come le vitamine C ed E, potrebbe essere a un minor rischio per l'aterosclerosi e malattie cardiache", ha detto il dottor Louis J. Ignarro, un premio Nobel per la medicina e UCLA professore di farmacologia molecolare e medica 1998. "Questo è importante perché le malattie cardiovascolari è ancora il numero 1 causa di morte negli Stati Uniti."

I primi lesioni e depositi di colesterolo che segnano l'aterosclerosi primo sviluppano cui i vasi sanguigni filiale in direzioni diverse. Il sangue correre intorno a queste curve strette espone costantemente le cellule a una forza martellante, causando infiammazione. Come i vasi sanguigni infiammati restringono, le placche si accumulano all'interno, bloccando il flusso di sangue e spesso porta a malattie gravi, come attacchi di cuore e ictus.




"Le placche aterosclerotiche si comportano come spazzatura catturati in un ansa del fiume, impedendo il flusso", Ignarro, ha detto. "Ma la nostra ricerca dimostra che il trattamento con antiossidanti e L-Arginina può prevenire l'infiammazione dei vasi sanguigni e danni conseguenti."

Laboratorio di Ignarro esposto le cellule umane in un piatto di cultura diverse forze del flusso del fluido e ha scoperto che alte shear stress indotto molecole infiammatorie. Quando gli scienziati aggiunti antiossidanti e L-arginina alle cellule, la produzione di molecole dannose diminuito. Inoltre, questo passaggio aumentata produzione di eNOS, una molecola che promuove la dilatazione dei vasi sanguigni e previene la coagulazione.

Il team di UCLA ha anche mostrato che la combinazione di L-arginina e antiossidanti smussato gli effetti dannosi dello stress di taglio in un ceppo di topi allevati con livelli elevati di colesterolo.

"E 'probabile che la L-arginina e gli antiossidanti agiscono in sinergia per ridurre i livelli di molecole infiammatorie e aumentare i livelli di eNOS," Ignarro, ha detto. "Anche se gli esperimenti sono stati condotti su topi, riteniamo che queste osservazioni possano prevedere lo stesso risultato nei pazienti che soffrono di aterosclerosi e malattie cardiache".

Co-autori inclusi Sharon Williams Ignarro e Wulf Palinski da UCLA; Fiolmena de Nigris, Giacomo Sica e Claudio Napoli presso l'Università di Napoli; e Lilach Lerman e Amir Lerman della Mayo Clinic.

Il National Institutes of Health e la Fondazione Mayo ha sostenuto la ricerca.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha