Womb necessari per lo sviluppo corretto del cervello

Marzo 12, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Dr. Sandra Witelson, professore di psichiatria e neuroscienze comportamentali presso la Scuola DeGroote Michael G. di Medicina alla McMaster University e capo ricercatore del progetto interdisciplinare a Hamilton Health Sciences, ha detto che uno studio ecografia del cervello dei bambini nati intorno 26 settimane gestazione ha dimostrato che alcuni aspetti dello sviluppo del cervello sono stati molto compromessa rispetto ai bambini in utero.

"Questi risultati indicano che la normale maturazione precoce del cervello può essere compromessa quando avviene al di fuori del grembo materno", ha detto Witelson. "Abbiamo scoperto che in neonati molto prematuri, una parte del cervello non mostra crescita normale dopo la nascita, e infatti alcune parti del cervello non cambia affatto dal giorno sono nati i bambini fino raggiunto quello avrebbe stata una data di nascita a termine. "




Questi risultati hanno rilevanza clinica in quanto i bambini prematuri sono curati, in quanto indicano che il cervello precoce può essere compromessa da essere sottoposto a stimolazione complesso troppo presto.

I risultati sono basati su uno studio di 80 ragazzi e ragazze prematuri cui peso alla nascita era inferiore a 1.000 grammi (circa 2,2 libbre), e che sono nati solo 26 settimane in un normale 40 settimane di gravidanza. Ultrasuoni clinici del cervello dei neonati prematuri 'sono stati fatti alla nascita e di nuovo quando sono stati dimessi dall'ospedale, in genere circa 36 settimane da concepimento.

Essi sono stati confrontati con gli ultrasuoni del cervello prese in utero a circa 26 settimane di gestazione e alla nascita di altri studi di un gruppo abbinato di 38 neonati a termine.

Le misure prese dagli ultrasuoni hanno mostrato che alcune parti frontali del cervello dei bambini prematuri erano paragonabili alla nascita per il cervello dei bambini ancora in utero in quella fase della gestazione. Tuttavia, dopo circa 10 settimane in terapia intensiva, la seconda misura del cervello dei bambini prematuri "ha mostrato alcune parti della parte anteriore del cervello erano significativamente più piccoli di quelli di bambini che sono nati in prossimità o a termine.

Dr. Witelson ha detto che i risultati indicano ulteriori ricerche sono necessarie per cercare di capire quali meccanismi in utero mancano dopo la nascita che sono essenziali per il normale processo di sviluppo neuro.

Quando il cervello di un feto si sviluppa durante la gravidanza in utero, molto poco stimolazione sensoriale fantasia raggiunge il cervello, ha spiegato. Le palpebre sono chiuse, il bambino è immerso in suoni fluidi e minimali sono percepiti.

Al contrario, una volta che il bambino è nato prematuro, è necessariamente bombardato da un ambiente complesso ricco di luoghi, suoni, tocchi e la perdita di movimento innaturale.

"Questa ricerca suggerisce che la stimolazione del cervello mentre è ancora in fase di costruzione non può essere utile", ha detto il dottor Witelson. "Le regioni prefrontali appaiono particolarmente vulnerabili. E 'perché sono il più precoce alla nascita?"

Le regioni prefrontali del cervello che sono stati più colpiti dalla mancanza di sviluppo sono importanti per numerose funzioni intellettive, tra cui l'attenzione, la pianificazione e il giudizio sociale. Dr. Witelson detto più ricerca è necessaria per prendere in considerazione quello che nei meccanismi di utero sono essenziali per la maturazione del cervello e le condizioni ottimali e di trattamento necessarie per promuovere lo sviluppo del cervello per i neonati molto prematuri che sono trattati in reparti di terapia intensiva neonatale precoce nella vita.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha