YouTube terreno fertile per Anti-vaccinazione Visualizzazioni

Maggio 16, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Come stagione fredda e l'influenza successi di quest'anno in mezzo crescente dibattito sulla necessità di vaccinazioni, ricercatori dell'Università di Toronto hanno scoperto diffusa disinformazione in video correlati su YouTube.

Nel primo-mai studio di questo tipo, U di ricercatori T Dr. Kumanan Wilson e il dottor Jennifer Keelan analizzato 153 video su di vaccinazione e immunizzazione su YouTube, un popolare sito di video-sharing in linea. I ricercatori hanno trovato che più della metà dei video ritratti dell'infanzia, HPV, influenza e altre vaccinazioni negativamente o ambiguo.

Di quei video, un incredibile 45 per cento conteneva messaggi che contraddicono 2006 canadese Immunizzazione Guida, che fornisce le linee guida nazionali per le pratiche di immunizzazione. Le raccomandazioni canadesi sono simili alle linee guida dei Centri americani per il controllo e la prevenzione delle malattie.




"YouTube è sempre più una risorsa di persone consultano per informazioni sulla salute, inclusa la vaccinazione," dice il primo autore Keelan, un assistente professore in U of T di Dipartimento di Scienze di Sanità Pubblica. "Il nostro studio dimostra che una notevole quantità di contenuti di immunizzazione su YouTube contraddice migliori evidenze scientifiche in generale. Dal punto di vista della salute pubblica, questo è molto preoccupante."

Il team di ricerca ha anche scoperto che i video scettici di vaccinazioni - molti dei quali altamente provocatorio e potente - ha ricevuto più punti di vista e le valutazioni migliori dagli utenti di YouTube di quei video che ritraggono vaccinazioni in una luce positiva.

"Gli operatori sanitari devono essere consapevoli che gli individui critici di immunizzazione utilizzano YouTube per comunicare i loro punti di vista e che i pazienti possano essere ottenendo informazioni da questi video", dice Wilson, senior autore e professore associato con U of T di Dipartimento di Medicina. "Gli utenti di YouTube devono anche essere consapevoli di questo, in modo che possano filtrare le informazioni dal sito di conseguenza."

"I risultati indicano anche che i funzionari della sanità pubblica dovrebbero considerare come comunicare efficacemente loro punto di vista attraverso i portali di video Internet", dice Wilson.

Questa ricerca è stata pubblicata nel numero di dicembre 5 del Journal of American Medical Association.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha